Leggi strane dal mondo… per quelle volte in cui vi scappa una battuta sessista

5b1a3a6bbcc223a429842c43454b6d78.jpgTutti noi uomini facciamo battute sessiste. Le facciamo in continuazione, è più forte di noi.
I più accorti, in genere, non danno voce a queste battute e le pensano solamente. Capita però che la forza dirompente di una battuta sia più forte dei filtri preposti a bloccare qualsiasi accenno di scorrettezza politica.

Per evitare i pipponi neo-post-liberal-radical-femministi che rischiate di sorbirvi come effetto della vostra battuta, ecco un elenco di leggi strane che riguardano le donne. Centellinatele accuratamente o sparatele a raffica in modo che la vostra interlocutrice: 1) si convinca di vivere in un paese che non è poi tanto male; 2) dimentichi la vostra battuta e si concentri a inveire sull’assurdità di queste leggi 😀

  • In Vermont (USA) le donne devono avere un pemesso scritto dai loro uomini per impiantarsi protesi dentali.
  • In Florida (USA) le donne nubili possono essere arrestate se si paracadutano di domenica.
  •  Ad Hong Kong una moglie tradita può uccidere il marito adultero, ma solo a mani nude. Mentre può uccidere come desidera l’amante del marito.
  •  Nello Swaziland, le donne nubili non possono stringere le mani agli uomini
  • In Arkansas un uomo può picchiare la moglie, ma non più di una volta al mese.
  • In Michigan le donne non possono tagliarsi i capelli senza l’autorizzazione del marito.
  •  In Montana, è vietato per le donne sposate andare a pescare da sole la domenica. Quelle non sposate non possono andare a pescare da sole del tutto.
  •  Nel South Carolina, è legale picchiare la propria moglie, ma solo la domenica sulle scalinate del tribunale.
  •  A Logan, Utah, le donne non possono giurare.
  •  A Norfolk, Virginia, le donne devono indossare un corsetto dopo il tramonto ed essere in compagnia di un uomo, per poter passeggiare per strada.
Leggi strane dal mondo… per quelle volte in cui vi scappa una battuta sessistaultima modifica: 2007-08-30T17:06:33+02:00da ajeje.brazov
Reposta per primo quest’articolo